Schermata 2018-02-12 alle 15.52.53

Il Sogno di Giuseppe – Musical

Domenica 11 Marzo
ore 16.00

Intero Euro 6,00
Ridotto Euro 4,00 (ragazzi fino a 14 anni e over 65)

Il sogno di Giuseppe - Musical

Il_Sogno_di_Giuseppe_11_marzo_2018_Torreglia_Volantino

1. Un musical: biblico, dal vivo, stimolante, attuale

Il sogno di Giuseppe è un musical, cioè uno spettacolo che unisce insieme recitazione, coreografie e canto. Si tratta di un musical quasi interamente tratto dallo spettacolo Il sogno di Giuseppe composto da Pietro Castellacci e Giampaolo Belardinelli (© Edizioni Paoline 1998). La Compagnia Amatoriale Music-All ha riadattato e ripropone lo spettacolo con:

a) una riduzione complessiva di parti del testo e di alcune canzoni
b) un’attualizzazione dei temi, intrecciando la recitazione della storia biblica collegamenti a situazioni di attualità
c) realizzando tutto dal vivo cani, recitazione e coreografie
Il sogno di Giuseppe è un musical biblico poiché la trama è tratta dalla Bibbia, dal libro della Genesi capitoli 37-50, il cosiddetto ciclo di Giuseppe. La storia di Giuseppe ha ispirato nei secoli innumerevoli opere all’interno di tutte le arti (pittura, musica, letteratura), ed è condivisa sia da ebrei che da cristiani. Giuseppe è uno dei figli del patriarca Giacobbe, fratello di Esaù, a sua volta figlio di Isacco, quest’ultimo figlio di Abramo. La storia di Giuseppe e dei suoi fratelli conclude il libro della Genesi dopo la creazione, il ciclo di Noè, il ciclo di Abramo e il ciclo di Giacobbe. Tra le tante riprese recenti una fra tutte da ricordare è il monumentale romanzo del premio nobel Thomas Mann (1875-1955), Giuseppe e i suoi fratelli (1933-1942).
La storia è quella di una famiglia ebrea che si trova a vivere diverse esperienze impegnative: la conflittualità tra fratelli, la rivalità per l’eredità, la carestia, l’immigrazione, la riconciliazione e il perdono. In sintesi i nuclei tematici maggiori quanto ai contenuti sono quattro:
a) le relazioni familiari
b) le dinamiche della fraternità nella famiglia e tra le persone
c) l’esperienza del disagio economico e l’immigrazione
d) la necessità del perdono e della riconciliazione.
La proposta di uno spettacolo come il sogno di Giuseppe rappresenta dunque una bella opportunità per offrire insieme un momento di arte, di intrattenimento e di riflessione, per ragazzi, giovani e adulti.

2. Storia, motivazioni, finalità, stile

Nel 1999 un gruppo di giovani della Parrocchia di Cave (Padova) allestì il musical Il sogno di Giuseppe e ne realizzò oltre venti repliche, a Padova e in provincia, in giro per l’Italia, e con un allestimento al teatro Verdi di Padova e nella piazza della Basilica di S. Francesco ad Assisi. A partire dalla volontà e dalla passione di alcune persone di Cave, nell’autunno del 2015 è rinata l’idea di rivivere l’esperienza di un musical, proponendo una versione completamente nuova de Il sogno di Giuseppe.

Con un lungo e paziente coinvolgimento è venuta a formarsi la Compagnia Amatoriale Music-All composta da un gruppo variegato di persone, complessivamente circa cinquanta, appartenenti a diverse realtà e residenti in luoghi diversi (Padova, Villafranca Padovana, Taggì, Lissaro, Ronchi, Mestrino …) e tutti soci di NOI – Associazione.
Le motivazioni alla base dell’allestimento del musical sono: il desiderio di fare qualcosa di coinvolgente e bello, la passione per la musica, la recitazione e per condividere un messaggio importante tra i partecipanti e con il pubblico.
Le finalità dello spettacolo sono tre, innanzitutto la formazione, poiché un’esperienza di questo tipo stimola tutti a mettersi in gioco, a imparare e a maturare atteggiamenti e competenze. Poi la comunicazione di valori e messaggi trasmissibili sia proponendo uno spettacolo interamente realizzato da persone non professionisti e volontarie, insieme a tutti i contenuti del musical stesso che è molto ricco e sempre attuale nelle sue provocazioni. Infine la beneficienza, poiché tutte le persone coinvolte sono volontari e tutta l’impresa è senza fini di lucro, ma vorrebbe invece, una volta coperte le spese di allestimento (service audio e luci), proporre il musical come forma di raccolta fondi in accordo con la Caritas di Padova alla quale è delegata la finalizzazione degli utili (si veda la convenzione Amore cammina con me).
Lo stile complessivo è quello di persone che si sono messe in gioco con la passione e l’impegno di provare a realizzare qualcosa di bello e di condividerlo con altri.

Music-ALL_Il_Sogno_di_Giuseppe