IMG-150

UNA FIGLIA FUORI CONTROLLO

6° EDIZIONE
RASSEGNA “RISATE A TEATRO”
Stagione invernale 2019

Acquisto biglietti e Abbonamenti presso Prevendite
Prenotazione poltrone (solo telefonica) cell. 331 3279643
(Lun/Ven dalle ore 18.00 alle ore 20.00 sabato dalle ore 8.00 alle ore 19.00)
Cassa del Teatro tel. 0495211544 (sabato dalle ore 20.00)
INGRESSO INTERO euro 9.00
INGRESSO RIDOTTO euro 6.00
ABBONAMENTO Rassegna “Risate a Teatro” 5 spettacoli euro 25.00

Sabato 15 febbraio 2020 ore 21.00

 La compagnia teatrale “KYRKOS TEATRO” di VOLPAGO (TV)

PRESENTA

“UNA FIGLIA FUORI CONTROLLO” due atti liberamente tratto dal film “Giù le mani da mia figlia”

Commedia brillante e spassosa in lingua

Interpreti
Durante, Adele Zuanon, Francesca Bastianon, Silvia Bettiol, Cristiano Contaldo, Diego Parin, Alex Pozzobon, Andrea Semenzin, Francesca Simeoni, Alberto Zuanon.

MENEGO MONDINI: Toni Codogno
MELIA, su muger: Maria Callegaro
AGATA, la mamma: Loredana Romanato
NELLO SALUCCI, boxer: Fabio Telando
CARLO TIANA: Roberto Bertato
Prof. MARINONI: Simone Venturini
ERMINIA, cantante: Patrizia Lazzarin
CATERINA, cameriera: Ornella Beato
TONIN, l’oste: Vittorio Zorzi
DOTTORE: Mario Callegaro

Regia: Lorenza Bavaresco

TRAMA: Doug Simpson è il direttore di una delle maggiori radio di Los Angeles. La sua vita scorre apparentemente tranquilla, accanto alle due adorate figlie Katie e Bonnie, di 15 e 12 anni, e a Janet, la sua nuova compagna. Ma all’improvviso tutto cambia e Doug deve fare i conti con la realtà: la sua piccola Katie è diventata una splendida ragazza adolescente e lui non riesce più ad avere il controllo totale della figlia. Uno stuolo di pretendenti, un amico un po’ goffo e la figlia minore complice non fanno che peggiorare la situazione, costringendo il nostro protagonista a chiedere aiuto ad uno psichiatra. Riuscirà Doug con il suo aiuto a recuperare il controllo della figlia e della sua vita? “Una figlia fuori controllo” è una commedia contemporanea che mette in risalto, in maniera divertente, il talvolta complicato rapporto tra genitori e figli adolescenti, dando altresì spazio ad un gruppo di attrici ed attori giovani e promettenti.

locandina-amici-del-teatro-veneto

MENEGO DAL MANEGO

6° EDIZIONE
RASSEGNA “RISATE A TEATRO”
Stagione invernale 2019

Acquisto biglietti e Abbonamenti presso Prevendite
Prenotazione poltrone (solo telefonica) cell. 331 3279643
(Lun/Ven dalle ore 18.00 alle ore 20.00 sabato dalle ore 8.00 alle ore 19.00)
Cassa del Teatro tel. 0495211544 (sabato dalle ore 20.00)
INGRESSO INTERO euro 9.00
INGRESSO RIDOTTO euro 6.00
ABBONAMENTO Rassegna “Risate a Teatro” 5 spettacoli euro 25.00

Sabato 8 febbraio 2020 ore 21.00

La compagnia teatrale “AMICI DEL TEATRO VENETO” di CARTURA (PD)

PRESENTA

“MENEGO DAL MANEGO”

Commedia comica e divertente, tre atti di Emilio Caglieri

Personaggi e interpreti in ordine di entrata:

MENEGO MONDINI: Toni Codogno
MELIA, su muger: Maria Callegaro
AGATA, la mamma: Loredana Romanato
NELLO SALUCCI, boxer: Fabio Telando
CARLO TIANA: Roberto Bertato
Prof. MARINONI: Simone Venturini
ERMINIA, cantante: Patrizia Lazzarin
CATERINA, cameriera: Ornella Beato
TONIN, l’oste: Vittorio Zorzi
DOTTORE: Mario Callegaro

Regia: Domenico Cinque

Direttrice di scena: Elina Alonge

TRAMA: Menego Mondini, uomo onesto e lavoratore, si trova a dover fare i conti con la suocera invadente e ambiziosa che, dando retta ad un “professore manager” vuole per il figlio una carriera da sportivo “pien de schei”, perché gli “acidi” della tipografia rovinano la salute. La vita familiare di Menego viene stravolta finchè un giorno….

La Compagnia teatrale nasce nel 1998 a Cartura, alcuni dei membri erano già promotori di piccole recite nei teatri parrocchiali. Inizialmente il gruppo era composto da otto persone, oggi ha raggiunto il consistente numero di quindici. Al suo attivo ha otto commedie brillanti, tutte in lingua veneta, di diversi autori. Nel 2015 , nell’ambito della rassegna teatrale di Albignasego, organizzata dal gruppo “C’ERA… C’E’”, ha vinto il premio per la miglior scenografia e recitazione con la commedia “Il morto in casa”. Nel 2016 invece, sempre ad Albignasego, ha vinto il secondo premio con “I pellegrini di Marostega”, mentre nel 2017 si conquistò il premio di partecipazione con “Don Oreste il guastateste”.

A3-TORREGLIA-NEW3

QUATRO FIOLE DA MARIDARE (in casa monza)

6° EDIZIONE
RASSEGNA “RISATE A TEATRO”
Stagione invernale 2019

Acquisto biglietti e Abbonamenti presso Prevendite
Prenotazione poltrone (solo telefonica) cell. 331 3279643
(Lun/Ven dalle ore 18.00 alle ore 20.00 sabato dalle ore 8.00 alle ore 19.00)
Cassa del Teatro tel. 0495211544 (sabato dalle ore 20.00)
INGRESSO INTERO euro 9.00
INGRESSO RIDOTTO euro 6.00
ABBONAMENTO Rassegna “Risate a Teatro” 5 spettacoli euro 25.00

Sabato 1 febbraio 2020 ore 21.00

La compagnia teatrale “COMPAGNIA DELLE DONNE” di DUEVILLE (VI)

PRESENTA

“QUATRO FIOLE DA MARIDARE (in casa monza)”

Commedia brillante dialettale 2 atti di Sara Vettorello

Interpreti in ordine alfabetico:

Cavaggion Monica, Cimolai Rosanna, Dalle Carbonare Cosetta, Dal Molin Teresa, De Franceschi Roberta, Iseppi Annalisa, Mabilia Antonietta, Miotello Raffaella, Vettorello Sara, Vicino Simonetta.

Scenografie: Fiorenzo Canale

Sartoria: Maddalena Silvestri, Mampreso Tessuti Altamoda, Cosetta Dalle Carbonare

Tecnico audio/luci: Giuliano Grillo

Tecnici di sala: Luciano Sgarbossa, Fiorenzo Canale, Manuzzato Carlo, Maurizio Brunettini

Suggeritrice: Manuela Dalla Pozza

Grafica: Michele Vezzaro

Regia: Giuliano Grillo

Breve storia della compagnia: Nasce nel 2016 con l’intento di riprendere il filone narrativo dell’autrice Sara Vettorello, ricco di oltre 10 commedie dialettali scritte a partire dal 1998 e messe in scena con altra compagnia. L’obiettivo di questa nuova compagine teatrale  è quello di far recitare solo donne ma di parlare tanto degli uomini mai presenti sul palco. Al momento sono state messe in scena 3 commedie:” La sagra de sant’Anna”,” Quatro fiole da maridare”, “Ghe jera na volta on re ansi on Vicerè”.Ha in preparazione un nuovo lavoro dal titolo: “Quel bell’omo alto e moro” con uno sfondo di giallo.

TRAMA: Il conte Ottavio deve far sposare le quattro figlie e, come consuetudine di quei tempi, i futuri mariti vengono scelti dal padre.

Il pover’uomo non ha tenuto conto però della volontà delle figlie, della forza di persuasione della moglie Isabella, dei sotterfugi della governante Maria a cui si aggiungono i pensieri sospettosi della sorella Lucrezia e la furbizia di nonna Ersilia.

A complicare la faccenda ci sono alcuni parenti che si sono rivolti ad un notaio dichiarando di essere i legittimi eredi del patrimonio dei Monza, mettendo in crisi il conte Ottavio che deve destinare una congrua dote alle figlie Elena, Cecilia, Lavinia e Paola … perché possano convolare a giuste nozze nonostante l’età.

FOTO2

NOBILE SI NASCE… SIORA SE DEVENTA

6° EDIZIONE
RASSEGNA “RISATE A TEATRO”
Stagione invernale 2019

Acquisto biglietti e Abbonamenti presso Prevendite
Prenotazione poltrone (solo telefonica) cell. 331 3279643
(Lun/Ven dalle ore 18.00 alle ore 20.00 sabato dalle ore 8.00 alle ore 19.00)
Cassa del Teatro tel. 0495211544 (sabato dalle ore 20.00)
INGRESSO INTERO euro 9.00
INGRESSO RIDOTTO euro 6.00
ABBONAMENTO Rassegna “Risate a Teatro” 5 spettacoli euro 25.00

Sabato 25 gennaio 2020 ore 21.00

La compagnia teatrale “PICCOLO TEATRO DI BASSANO” di BASSANO DEL GRAPPA (VI)

dal 1992

PRESENTA

“NOBILE SI NASCE… SIORA SE DEVENTA”

Commedia brillante e divertente, due atti di Domenico Cinque
traduzione in dialetto veneto di Nadia Scorzin

Personaggi e interpreti in ordine di entrata:

Gioconda, vedova di Piero Tasca: Giuliana Visentin
Caterina, sorella di Piero: Nadia Scorzin
Bianca, cameriera in casa Tasca: Marisa Scorzin
Anna, figlia di Gioconda: Valentina Peretto
Franco, nipote di George e fidanzato di Anna: Francesco Ferraro
George, zio di Franco: Edoardo Donà
Maddalena, amica di famiglia: Daniela Cappelletto

Regia: Domenico Cinque

Direttrice di scena: Elina Alonge

TRAMA:
Non sono solo i santi a fare miracoli, … a volte anche i soldi!
Due signore, dopo una vita di rinunce e stenti, grazie alle fatiche del loro povero congiunto defunto, sono diventate “siore”. Però siore senza titolo è come essere re senza regno, … ne consegue che non vedono di buon occhio il futuro matrimonio della loro unica erede con un giovane non altolocato. Si potrebbe dire: … questa storia è trita e ritrita! … lo sappiamo! … però questa volta

FOTO2

FINCHE’ SI SCHERZA

6° EDIZIONE
RASSEGNA “RISATE A TEATRO”
Stagione invernale 2019

Acquisto biglietti e Abbonamenti presso Prevendite
Prenotazione poltrone (solo telefonica) cell. 331 3279643
(Lun/Ven dalle ore 18.00 alle ore 20.00 sabato dalle ore 8.00 alle ore 19.00)
Cassa del Teatro tel. 0495211544 (sabato dalle ore 20.00)
INGRESSO INTERO euro 9.00
INGRESSO RIDOTTO euro 6.00
ABBONAMENTO Rassegna “Risate a Teatro” 5 spettacoli euro 25.00

SABATO 18 GENNAIO 2020 ore 21.00

La compagnia teatrale “TARVISIUM TEATRO” di VILLORBA (TV)
40 anni di teatro 1979-2019
PRESENTA
“FINCHE’ SI SCHERZA”
Commedia brillante con brivido 3 atti di Derek Benfield

Personaggi e interpreti:
Paul: Simone Vencato
Jane: Allessandra Dall’Agnol
Jeff: Fabio Geromel
Sally: Giorgia Vertieri
Sarah: Michela Cursi
Curato: Daniele Durante
Rose: Cristiana Polegato
Eddy: Massimo Basetto

Regia: Gianni Rossi

Scenografia: Luigia Maria Marafon/Dino Zorzenon

Responsabile Tecnico: Enrico Zanon

Grafica: Toniolo Alberto

Note di regia: Uno spettacolo tutto da ridere, una trama “noir” ricca di suspense e dal ritmo incalzante, tutta basata su un esilarante equivoco; farà anche riflettere e, senza accorgercene, rideremo anche delle nostre debolezze, e non può che farci bene!

TRAMA:
Una graziosa casa di campagna e una bizzarra famiglia accolgono Jeff, il fidanzato della figlia, per il weekend mentre intorno a loro avvengono strani inquietanti incidenti mortali.
Paul e Jane dotati di spiccato humor, la figlia Sally e l’eccentrica smemorata zia Sarah non possono stare per niente tranquilli…
Jeff sente casualmente una conversazione tra i genitori della sua ragazza e ne rimane sconvolto. A quel punto, tra inquetidudine e sospetti, crede che tutti gli incidenti non siano casuali ma morti premeditate dai “suoceri assasini”.
Quando poi arriverà il vicario, cercherà in tutti i modi di convincerlo a scappare convinto che l’allegra famigliola lo ucciderà alla prima occasione.
A sconvolgere ancora di più gli eventi c’è l’arrivo dei genitori di Jeff, inquieti e invadenti.
Tra sequenze movimentate con cadaveri in carriola, riuscirà il povero Jeff ad uscire sano e salvo da questo weekend? E tutte quelle morti sono realmenti casuali?!